Wunda Chair

Wunda Chair

La Chair fu pensata da Pilates come uno dei primi attrezzi ginnici da casa, offrendo una seduta alla quale è applicato un sostegno poggia-piedi mobile provvisto di molle.

Gli esercizi possono essere eseguiti seduti, spingendo verso il basso con i piedi sul pedale, sdraiati sul pavimento, in piedi, o ancora protratti in avanti, esercitando la pressione con le braccia. La Wunda Chair deve il suo nome alla forma e al suo utilizzo.

Pilates aveva ricavato la sua da una semplice poltroncina che, da aperta, assumeva l’aspetto di un attrezzo di dimensioni ridotte provvisto di molle (e in ciò simile alla Universal Reformer). Grazie alla sua struttura modulare la Chair permette di realizzare esercizi differenti per un programma di allenamento completo in grado di rafforzare gradualmente tutta la muscolatura.